Aggie Awards 2018: Il nostro riassunto!

AGGIE AWARDS 2018: DAY ONE

Come sapete, si sono da poco conclusi gli Oscar… delle avventure grafiche, con gli ambitisissimi Aggie Awards, i premi assegnati da Adventure Gamers alle migliori avventure grafiche dell’anno.
I vincitori sono decisi dallo staff di Adventure Gamers che ha tenuto conto di ben 137 uscite (!), ma esiste anche la sezione ‘readers’ choice’ che tiene conto delle votazioni degli utenti.

Come vi avevamo già anticipato, in questo primo giorno di premiazione il nostro cuore patriottico batte forte, in quanto spicca il nostrano Detective Gallo nella prestigiosa categoria Best Writing – Comedy, un award in cui risiede anche un pezzettino di Calavera Cafè (il nostro Cristiano Caliendo ha collaborato proprio alla scrittura della sceneggiatura).
Quindi rinnoviamo ancora i complimenti ai Footprints Games, con l’augurio di sfornare altri pezzi da novanta in futuro 🙂 .

Abbastanza prevedibile, invece, la (meritata) incetta di premi da parte di Unavowed, l’ultimo titolo di Dave Gilbert che mischia avventura tradizionale con elementi rpg senza intaccare la ‘purezza’ dell’aspetto adventure. Un’avventura da provare assolutamente e che ha rappresentato il successo maggiore in termini di vendite per la Wadjet Eye.

Buona anche la prestazione dell’ultimo capitolo di Leisure Suit Larry: Wet Dreams Don’t Dry di CrazyBunch, soprattutto lato utenza. Nonostante l’assenza del suo creatore Al Lowe, la serie sembra aver guadagnato qualche punto grazie a quest’ultima iterazione.

Ma vediamo tutti i premi di questa prima giornata:

Best Story: UNAVOWED, Wadjet Eye Games (readers’ choice: UNAVOWED);

Best Writing – Comedy: DETECTIVE GALLO, Footprints Games (readers’ choice: LEISURE SUIT LARRY: WET DREAMS DON’T DRY, CrazyBunch);

Best Writing – Drama: UNAVOWED, Wadjet Eye Games (readers’ choice: UNAVOWED);

Best Character: CHUCHEL, Amanita Design (readers’ choice: Larry di LEISURE SUIT LARRY: WET DREAMS DON’T DRY, CrazyBunch);

Best Gameplay: RETURN OF THE OBRA DINN, Lucas Pope (readers’ choice: UNAVOWED, Wadjet Eye Games);

Best Concept: pareggio fra CALL OF CTHULHU, Cyanide, e THE COUNCIL, Big Bad Wolf (readers’ choice: RETURN OF THE OBRA DINN, Lucas Pope).

DAY TWO

Questa volta vengono trattati i premi più ‘tecnici’, e non sorprende che faccia capolino Detroit: Become Human di Quantic Dream, uno sviluppatore che sa come mostrare i muscoli.

Unavowed e Chuchel la fanno di padrone in altri ambiti, ma finalmente vediamo spuntare un titolo Daedalic Entertainment: si tratta di Ken Follett’s: The Pillars of the Earth.

Purtroppo niente titoli italiani a questo giro, ma… aspettate e vedrete! 🙂

Ma vediamo tutti i premi di questa seconda giornata in ordine, sia quelli assegnati dallo staff di Adventure Gamers, sia quelli decisi dagli utenti:

Best setting: LAMPLIGHT CITY, Grundislav Games (readers’ choice: LAMPLIGHT CITY);

Best Graphic Design: DETROIT: BECOME HUMAN, Quantic Dream (readers’ choice: UNAVOWED, Wadjet Eye Games);

Best Animation: CHUCHEL, Amanita Design (readers’ choice: DETROIT: BECOME HUMAN, Wadjet Eye);

Best Music: KEN FOLLETT’S: THE PILLARS OF THE EARTH, Daedalic Entertainment (readers’ choice: UNAVOWED, Wadjet Eye);

Best Acting (Voice or Live Action): UNAVOWED, Wadjet Eye (readers’ choice: UNAVOWED);

Best Sound Effects: CHUCHEL, Amanita Design (readers’s choice: CHUCHEL).

DAY THREE

Nel giorno finale si distribuiscono alcuni premi speciali e, soprattutto, si elegge il supervincitore dell’anno!

Ma procediamo con ordine.

Fra i ‘Silver Aggie‘ scorgiamo subito la poetica favola dark Beyond the Sky nella categoria speciale ‘Best Kept Secrets‘ (‘Migliori Gemme Nascoste’). Si tratta del secondo titolo italiano (dopo Detective Gallo) a essere premiato quest’anno agli Aggie, per cui complimenti vivissimi agli Iperurania Arts… anzi, no, visto che siamo amici allora facciamo i complimenti direttamente a Federico e Giulia, augurando loro di mettersi subito al lavoro con il prossimo titolo! 😀

Nella stessa lista troviamo anche altri titoli interessantissimi che vale la pena scoprire, come il breve ma intenso The Gardens Between di The Voxel Agents, l’ibrido adventure/rpg dei coniugi Cole Hero-U: Rogue to Redemption, e il visivamente bellissimo Forgotton Anne (ThroughLine Games).

Ma chi sarà il supercampione dell’anno, l’avventura più apprezzata dallo staff e dall’utenza di Adventure Gamers?
Un po’ di pazienza, vediamo tutti i premiati 🙂 .

SILVER AGGIE:

Best Casual Adventure: MY BROTHER RABBIT, Artifex Mundi;

Best Handheld Adventure (‘Migliore Avventura Portatile’): DETECTIVE PIKACHU, Creatures Inc.;

Best Side-scrollers (‘Migliore Avventura a Scorrimento Orizzontale’): FAR: LONE SAILS, Okomotive, e FORGOTTON ANNE, ThourghLine Games;

Best Comebacks (‘Migliori Ritorni): HERO-U: ROGUE TO REDEMPTION, Transolar Games, e LEISURE SUIT LARRY: WET DREAMS DON’T DRY, CrazyBunch;

Best Kept Secrets (‘Migliori Gemme Nascoste’): BEYOND THE SKY, Iperurania Games, e ILLUSION: A TALE OF THE MIND, FRIMA;

BEST OF THE REST (‘Il Meglio del Resto’): THE GARDENS BETWEEN, The Voxel Agents, e UNFORESEEN INCIDENTS, Backwood Entertainment Application Systems Heidelberg Software GmbH.

Bene, ci siamo. Ecco i trionfatori di quest’anno!

Best Non-Traditional Adventure: RETURN OF THE OBRA DINN, Lucas Pope (readers’ choice: RETURN OF THE OBRA DINN);

Best Traditional Adventure: UNAVOWED, Wadjet Eye Games (readers’ choice: UNAVOWED).

And the winner is…

Best Adventure of 2018: UNAVOWED, Wadjet Eye Games (readers’ choice: UNAVOWED).

Ebbene sì, forse il vincitore era un po’ scontato ma ci sentiamo di dire che il premio è stato ben meritato: Unavowed, l’ultima produzione di Dave Gilbert, è davvero un’ottima avventura grafica, capace di coniugare lo stile classico ad alcune intuizioni inedite perfettamente integrate. Assolutamente da giocare!

Infine, vi indichiamo il link in cui potete trovare la lista delle avventure esaminate da Adventure Gamers (numero totale: 137).

E voi cosa ne pensate? Avreste eletto un altro vincitore? E cosa aspettate a giocare ad Unavowed? E, se l’avete già provato, cosa aspettate a rigiocarlo? 😀

…e chi sarà la migliore avventura del 2019? 🙂

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...